Appartamento a Bolzano

Ristrutturazione

 

L’appartamento, situato in un condominio degli anni ’50 a Bolzano, ha i suoi punti forti nella posizione tranquilla all’ultimo piano e nell’orientamento a sud-ovest. Nonostante la superficie di appena 45 metri quadrati, in origine era suddiviso in ingresso, soggiorno, cucina, bagno e camera da letto, tanto da sembrare una sorta di casa per bambole.

Questa eccessiva frammentazione degli spazi è stata ricomposta creando un unico grande ambiente, con le zone giorno e notte separate da un volume cubico che contiene il bagno. La superficie esteriore di tale volume, in cui si integra perfettamente la porta a scomparsa, è trattata in color sabbia cangiante così da staccarsi dalle pareti bianche del vano principale. Tonalità calde dominano invece all’interno del bagno, come pure nella cucina affacciata a vista sul soggiorno, con il blocco cottura in acciaio Corten e i piani di lavoro in lastroni monolitici di cemento. I cromatismi e i trattamenti delle superfici sono stati affidati al signor Parduzzi, un vero maestro del mestiere già impegnato con Carlo Scarpa nella realizzazione di Casa Tabarelli a Cornaiano.

L’arredo abbina pezzi tra loro differenti, come il divano del 1900 recuperato dal vecchio Hotel Grifone, le sedie Tonietta di Enzo Mari, dal telaio in alluminio leggero come una piuma, o i contenitori realizzati su misura per il bagno con lamiera piegata e laccata internamente in colore rosso mora.
 

Ristrutturazione di un appartamento a Bolzano
Periodo di realizzazione: estate 2009

P.IVA 01579570217